PERSIANI. TESTO GRECO A FRONTE. EDIZ. IL

8.50

Autore: ESCHILO; CENTANNI M. (CUR.)
Editore: FELTRINELLI-TASCABILI CLASSICI
Collana: UNIVERSALE ECONOMICA. I CLAS
ISBN: 9788807901171
Pubblicazione: 04/06/2014

1 disponibili (ordinabile)

COD: 9788807901171 Categoria:

Descrizione

I “Persiani” di Eschilo è la tragedia più antica che ci sia stata tramandata e l’unica fra le trentadue pervenuteci che abbia come trama un fatto storico: la battaglia di Salamina, in cui i Greci con pochissime navi sconfissero il potentissimo esercito di Serse nel 480 a.C. Ma la tragedia trasfigura i fatti della storia: Eschilo fa dello scontro con i Persiani un “mito”, rappresentabile in dramma alla stregua degli altri “miti”: il “ciclo persiano” come il “ciclo degli Atridi”, o il “ciclo troiano”. Lo scontro con Serse diventa un capitolo dello scontro che da sempre oppone Oriente a Occidente: anche gli dei sono schierati, come a Troia, gli uni a fianco dell’Asia, gli altri degli Achei. La traduzione qui presentata rende i chiaroscuri, le scabrosità, gli scarti linguistici dell’originale; l’introduzione esalta la trascrizione tragica del fatto storico; infine, le ampie note di commento focalizzano la straordinaria ricchezza – linguistica, mitologica, letteraria, ritmica – del testo.